quali risultati ottenere?

Con questo articolo mi piacerebbe fare riflettere tutti voi che mi seguite e vi allenate ogni giorno su alcuni punti fondamentali per il raggiungimento degli obbiettivi.

Certo, gli obbiettivi ricercati spesso sono diversi: sentirsi meglio, restare in forma, far passare quei dolorini che ogni giorno ci limitano le azioni nel quotidiano. Ma tra questi, uno dpanoramix-pozionei sicuro vi accomuna quasi tutti: come posso definirmi (anche se nella realtà tutti dicono come posso “dimagrire”).

La definizione corporea è spesso ricercata, ma anche così spesso fraintesa, attorno ad essa girano da sempre infinite “storie”, c’è chi ne decanta lodi e offre pozioni miracolose, strategie alimentari che farebbero rabbrividire il più incallito dei “druidi”, il tutto magari condito da ricette di allenamenti decisamente “fantasiose”, che naturalmente non vi faranno mai raggiungere gli obbiettivi tanto sognati.

Ho sempre pensato che dire le cose come stanno alle persone sia la cosa migliore da fare, sicuramente sarà poco piacevole, ma almeno si avranno chiari quali sono i processi corretti e i tempi fisiologici da seguire.

Un primo ingrediente di cui bisogna tenere conto è: la determinazione!

La determinazione è uno di quei fattori che permetterà la riuscita oppure no di tutti i procedimenti che portano al miglioramento della nostra forma fisica. Vi faccio un esempio….

Le vacanze estive sono da passate da circa 2 mesi, e alcuni dei miei clienti cominciano a “rientrare” nei parametri che avevano prima di partire per le vacanze, adesso. E’ molto comune sentire dire dalle persone che i loro obbiettivi si riprenderanno quando “le vacanze sono finite”, diventando naturale mangiare quei biscotti, la pasta, i dolci, gli alcolici, o le specialità culinarie del posto, solo perché “si è in vacanza”, per poi sentirsi frustrati per i 2 mesi successivi…. Mentre io credo che sia fondamentale trovare un “equilibrio”, pur divertendosi e fare festa.

Siamo sinceri, potremmo probabilmente trovare una vacanza, compleanno, un evento, o una festa ogni settimana, se vogliamo esisterà sempre una scusa per “sgarrare”….. 

Tutto questo per ricordarvi che le prossime vacanze sono alle porte, ancora un mese e mezzo circa e verremo bombardati da dolci e dolcetti, e da pranzi e cene natalizie. Se non vogliamo vedersi ripetere lo donna-bilanciastesso “live motive” delle vacanze precedenti allora dobbiamo darci da fare!

Spesso le persone sono portate a pensare il “con me non funziona”, ma poi se si analizza nel dettaglio come ci si è alimentati, ci accorgiamo che non ci si è limitati su quasi nulla. Cercare di alimentarsi bene per due giorni, ma assumere qualcosa di “sbagliato” gli altri 3, non porterà mai a nessun cambiamento, l’unico effetto che si stimolerà sarà quello di una “frustrazione a livello mentale”. 

 

Buon lavoro

Calle

 

By |2018-06-20T10:45:33+01:00Ottobre 23rd, 2016|Alimentazione|